Grey’s Anatomy: Recensione 14×03

Grey’s Anatomy: Recensione 14×03

Ben ritrovati con un nuovo appuntamento del venerdì, il mio preferito per l’esattezza. Si tratta ovviamente di Grey’s Anatomy, che anche questa settimana è riuscito ad essere impeccabile. Dopo aver scoperto il tumore di Amelia, i miei sentimenti si sono fatti parecchio contrastanti. Adoro Amelia, ma ultimamente il suo personaggio è stato un pochino snaturato. Come giustificazione di questo, sembra che Shondona abbia voluto inserire un enorme tumore al suo cervello. Ad ogni modo, mi è piaciuto come Amelia ha deciso di affrontare la situazione, cedendo ancora una volta a non rimanere sola come è nel suo stile, appoggiandosi così alla sua famiglia.

Owen in primo luogo, si è ritrovato a star vicino a sua moglie, ipotizzando quindi una riconciliazione tra i due. O almeno spero. Meredith invece, una volta spedito Nathan tra le braccia di Megan, sicuramente si dedicherà esclusivamente a sua sorella. La Pierce intanto, continua ad avvicinarsi a Jackson, in modo alquanto ridicolo. Ma seriamente vogliamo ad approvare questa coppia? Ve ne prego. Scempi a parte, in questo episodio abbiamo potuto vedere ancora una volta la maturità di Meredith. Una Meredith che ha imparato ad accettare i suoi sentimenti e a mettersi da parte quando è il momento.

Anche questa settimana si conferma la mia simpatia per la sorella di De Luca, che ha certamente saputo dare una svolta in più a questo cast. Riesce anche a farmi piacere Arizona, quindi assolutamente un buon incentivo. Mi piacciono queste svolte hot nei pazienti, che mettono un po’ di pepe che non si vedevano dalle prime stagioni. Insomma, diciamocelo, non vediamo scene passionali da un bel po’, quindi ci voleva proprio una nuova trama a riguardo, che lo sappia trattare con la giusta simpatia e leggerezza.

Ultima nota per i miei Jolex, che finalmente sono tornati a far faville. Non mi coinvolgevano così da svariate puntate, sembra che Shondona legga i miei feedback. Non ci resta che continuare a seguire le vicende del nostro ospedale preferito, per vedere come la nostra creatrice malefica azzarderà nelle coppie future. Io temo il peggio, sappiatelo. E voi cosa ne pensate di questa terza puntata? P.s. Greg Germann (MITO)!

Voto: 7.5

Recensione disponibile anche su: Telefilm & Libri

Lascia un commento

Visit Us On FacebookVisit Us On InstagramVisit Us On TwitterVisit Us On Youtube