Recensione “How to get away with murder” – 4×12 – Ask him about Stella

Recensione How to get away with murder – 4×12 – Ask him about Stella

How to get away with murder

Vorrei davvero con tutto il cuore fare una recensione del nuovo episodio di How to get away with murder ma tutto quello che riesco a pensare è OLIVIA POPE!!!

 

ANNALISE KEATING e OLIVIA POPE!!!

 

La mia gioia è immensa, totale, gargantuesca e incontenibile. Se c’è qualcosa che amo molto più di How to get away with murder è Scandal altro famoso format di Shonda Rhimes che si concluderà proprio con la prossima stagione. Per chi non lo conosce consiglio vivamente di recuperarlo mentre per i non interessati ecco qui la recensione di oggi di HTAWM.

Scandal

Il dodicesimo episodio si concentra in particolar modo sul nostro psichiatra Isaac Roa, accusato nella puntata precedente di aver ucciso la figlia Stella. Scopriamo la reale versione dei fatti: Stella da tempo depressa e con inclinazioni suicide trova in casa gli oppiacei del padre e li consuma interamente procurandosi la morte. Isaac torna a casa totalmente inconsapevole dell’accaduto e manomette la scena della morte della figlia sbarazzandosi della droga in suo possesso. Isaac è quindi innocente ma l’uomo si sente egualmente colpevole proprio a causa della presenza di sostanze stupefacenti presenti in casa.

Isaac Roa

In questa stessa puntata il rapporto tra Isaac e Annalise diventa più intimo e viene quasi voglia di tifare per loro. Sappiamo bene però che per Annalise gli psichiatri non sono buone compagnie e difatti scopriamo di come Isaac sia attualmente un drogato. Questo spaventa l’avvocato che non solo lo allontana ma avvisa l’ex moglie di lui di aiutarlo. Il capitolo dottor Roa sembra così chiuso anche se personalmente spero davvero che non fosse un personaggio fine a se stesso utile solo per snodare questa stagione. Il personaggio di Roa mi piace parecchio con tutte le sue complessità e inoltre ho trovato magistrale la scena interpretata da Viola Davis e Jimmy Smits (Roa appunto) durante il loro scontro verbale.

Annalise Keating

In questa parentesi ho apprezzato moltissimo l’imperturbabilità di Annalise nell’affrontare un uomo con cui aveva un feeling particola. La vecchia Annalise avrebbe ceduto a lui, alle sue debolezze e forse anche al mondo della droga in cui probabilmente Roa l’avrebbe coinvolta. La nuova miss Keating tuttavia è lucida, salda e concentrata come non lo è mai stata ed io faccio il tifo per lei.

 

Non abbiamo molte novità sulla questione Laurel e famiglia Castillo. Frank affronta a viso a aperto la madre chiedendole come conosceva Christophe e quali sono i suoi attuali rapporti con il marito Jorge (che in questa puntata è misteriosamente scomparso). Nel frattempo Laurel ha modo di fare visita al suo bambino cui finalmente viene dato un nome: Christopher, in onore al padre.

 

Per quanto riguarda i Keating Five c’è una grande importante novità, no non è la class action miseramente fallita. CONNOR E OLIVER SI SPOSANO!!! Ahhhhh finalmente questo momento è arrivato e noi fan non possiamo che esserne felici. Lieto evento a parte i ragazzi hanno un ruolo marginale in queste puntate e sono statici nei loro rispettivi ruoli.

Connor Walsh

Nate Lahey. Ero davvero contente gli fosse data una nuova story line perché da troppo tempo si limitava a essere l’informatore tra i corridoi e mostrare i muscoli. Tuttavia la trama di lui e suo padre è sciapa e noiosa e non richiama l’attenzione (cosa rara in How to get away with murder). Mi domando davvero come mai Peter Nowalk non lo faccia fuori in qualche modo strano visto che la sua presenza è pressoché di contorno. Capita spesso che non si sia più in grado di gestire dei personaggi che naufragano così nelle trame altrui. Speriamo che ci siano grandi progetti per Nate altrimenti la sua presenza è davvero superflua.

 

Sapete cos’altro mi sembra superfluo? Tutta la prima parte della stagione. Badate bene l’ho adorata e mi ha tenuta con il fiato sospeso ma ora mi domando che fine hanno fatto tutti gli eventi della prima parte? La Caplan & Gold, il povero Simon, Asher completamente scagionato. Realmente se la sono cavati tutti con così tanta facilità? So bene che Simon potrebbe svegliarsi durante una delle prossime stagioni e ricordarsi tutto ma questo totale stacco tra le due metà della serie un po’ mi spiazza.

Innanzitutto HTGAWM è composta da stagioni brevi e per questo tutte le puntate sono strettamente collegate tra loro ma soprattutto tremo all’idea che anche un format di così alto livello come quello di Peter Nowalk cominci a subire la maledizione delle serie nella serie. Ovvero quando parte A e B della stessa stagione trattano di tematiche diverse. Un esempio? Once upon a time in cui Camelot e Hercules sono nella medesima stagione. Personalmente lo trovo tremendo. Ovvio in uno show come HTGAWM questo stacco è meno percettibile e incisivo ma questa volta l’ho percepito non poco. Spero che più avanti recupereremo le diverse cose lasciate in sospeso (o nel dimenticatoio).

 

Concentriamoci ora sul gran finale. OLIVIA POPE E ANNALISE KEATING. Michaela non si arrende e pretende che la class action di Annalise prosegui nonostante sia stata rifiutata dalla Corte Suprema. Per questo la ragazza consiglia ad Annalise qualcuno che abbia conoscenze, che sia vicino a quel mondo e che possa convincere i massimi giudici del Paese ad accettare il caso di Annalise. La risposta? Olivia Pope ovviamente.

Olivia Pope

Spero davvero non deludano le aspettative da Olivia e Annalise mi aspetto un girls power all’ennesima potenza. Per scoprire cosa accadrà appuntamento a venerdì prossimo con la nuova puntata di How to get away with murder e me qui su Disney always with us.

Annalise Keating

 

Scarlet Witch

 

Leggete la nostra recensione dell’episodio precedente

 

Lascia un commento

Visit Us On FacebookVisit Us On InstagramVisit Us On TwitterVisit Us On Youtube