Addio Tyrus Wong, disegnatore di Bambi.

Il 30 dicembre 2016, all’età di 106 anni, ci ha lasciato Tyrus Wong, papà di Bambi.

Tyrus Wong Bambi

Se ne è andato lo scorso venerdì, nella sua casa di Los Angeles, dopo un vita lunga e travagliata. Nato in Cina nel 1910, separato dalla madre quand’era bambino, Wong fu costretto a subire il carcere, l’isolamento, interrogatori durissimi, la povertà e la discriminazione nella speranza di costruirsi una vita negli Stati Uniti.

Il suo più grande lavoro, Bambi, fu molto apprezzato dalla critica quando nel 1942 uscì nelle sale.

Bambi

Ciò che più venne apprezzato del lavoro di Wong furono gli sfondi, i colori e lo stile di Bambi si ispirò ai dipinti di paesaggi della dinastia Song, che regnò in Cina dal 960 al 1279. Il riconoscimento pubblico sul suo contributo al film, però, all’inizio passò molto inosservato, perché gli immigrati cinesi erano visti molto male; la sua storia venne fuori solo negli anni Novanta, quando Wong ottenne gli onori che meritava.

Wong trovò lavoro alla Disney nel 1938, come in-betweener (“riempi-spazi”): era uno di quelli che realizzavano i migliaia di disegni intermedi che servivano per creare i film d’animazione, fatti dalla rapida successione di tantissimi fotogrammi, con praticamente impercettibili differenze l’uno dall’altro. Fu grazie a questo lavoro che Wong venne a sapere che la Disney stava lavorando a Bambi. Wong propose alcuni suoi dipinti e questi arrivarono a Walt Disney, che li apprezzò tantissimo.

Wong lavorò a Bambi per due anni prima di essere licenziato nel 1941 Disney come ritorsione per uno sciopero a cui non aveva neanche aderito. Dopo varie vicissitudini e problemi familiari, Wong riprese a lavorare 1995 e nel 2001 fu nominato “Disney Legend”, ottenendo finalmente un pubblico riconoscimento per il suo contributo a Bambi.

Non possiamo far altro che salutare un grande artista e ringraziarlo per il capolavoro che ci ha regalato: addio Tyrus Wong.

Lascia un commento