Black Panther character poster

Black Panther: 5 buoni motivi per andarlo a vedere al cinema

Black Panther“, il nuovo film dell’MCU, esce il 14 febbraio nei cinema italiani distribuito da The Walt Disney Company Italia con Chadwick Boseman che torna a vestire i panni del supereroe africano introdotto in Captain America: Civil War.

Dopo aver visto Black Panther” in anteprima siamo pronti a parlarvi dei 5 motivi per cui il nuovo film Marvel DEVE essere visto al cinema.  Il film vede il ritorno di Chadwick Boseman nei panni di T’Challa, al suo fianco il pubblico troverà l’attore Michael B. Jordan, l’attrice premio Oscar® Lupita Nyong’o, Danai Gurira, Martin Freeman, Daniel Kaluuya, la candidata all’Oscar® Angela Bassett, il premio Oscar® Forest Whitaker e Andy Serkis. La sceneggiatura di Black Panther”  è firmata da Ryan Coogler e Joe Robert Cole, mentre Louis D’Esposito, Victoria Alonso, Nate Moore, Jeffrey Chernov e Stan Lee sono i produttori esecutivi.

ECCO IL TRAILER DI Black Panther“:

Ed ora passiamo alle nostre ragioni:

1) Scopriremo la leggenda di Wakanda inBlack Panther:

Nel Marvel Cinematic Universe il Wakanda appare brevemente su una mappa in Iron Man 2″  e viene menzionato in Avengers: Age of Ultron”. Viene mostrato per la prima volta alla fine di Captain America: Civil War” e, finalmente, ne sapremo di più di questa terra misteriosa in Black Panther“. Wakanda nasce dopo lo schianto di un meteorite di vibranio sulla superficie di un piccolo paese nordafricano ed è proprio questo materiale a rendere tanto speciale questo insieme di città e di tribù. Ma è ciò che l’ultimo re di Wakanda ha nascosto a scatenare tutto ciò che accadrà in questo film.

2) T’Challa ci insegna grandi valori:

Il potere di T’Challa, ovvero Black Panther, non si basa solamente sulla sua forza fisica: sicuramente ha un potere che non tutti possiedono e che lo rendono il super eroe che è, ma sono i suoi valori a renderlo un grande eroe. É legato alla sua famiglia, alla sua terra, alle tradizioni che il suo popolo si è tramandato ma, ancora di più, è legato ad una giustizia e ad una voglia di pace che lo mette di fronte anche alle più difficili sfide.

3) La bellissima interpretazione di Michael B. Jordan:

Non è la prima volta che Michael B. Jordan partecipa in un film di super eroi ma sicuramente la sua interpretazione in Black Panther” è davvero perfetto. L’attore interpreta Erik Killmonger, un esule wakandiano alleato di Ulysses Klaue che vuole destituire T’Challa. In ogni sua scena Michael B. Jordan riesce a dimostrare la rabbia così come al freddezza che il suo personaggio si porta dentro. A mio parere la sua interpretazione è nettamente superiore a quella del protagonista Chadwick Boseman.

 

4) Non mancano sicuramente le scene d’azione inBlack Panther:

Come in ogni film Marvel che si rispetti, le scene d’azione è una delle colonne portanti di Black Panther. Immergersi nella profonda africa, vedere all’opera guerriere così come i protagonisti è un vero spettacolo per gli occhi sicuramente difficile da perdersi.

5) Le DUE scene finali diBlack Panther:

Come ogni film Marvel che si rispetti, non potevano mancare di certo le scene finali dopo i titoli di coda. InBlack Panther” ne vedremo ben due ed entrambe sembrano essere un chiaro riferimento al prossimo film in cui rivedremo l’eroe: “Avengers: Infinity War“. Ovviamente non vi sveleremo nulla ma RIMANETE INCOLLATI alle sedie perché ne vale la pena.

Black Panther”  vi aspetta al cinema!

 

Related Post

Lascia un commento