Disneyland Paris: “Principessa per un giorno” non per i maschietti

Disneyland Paris è conosciuta per aver creato esperienze magiche per i bambini, mettendole faccia a faccia con i loro personaggi preferiti o trasformandoli in uno di loro.

Ecco perché Hayley McLean-Glass è rimasta sconvolta quando le è stato detto che suo figlio Noah non poteva partecipare all’esperienza “Principessa per un giorno” a Disneyland Paris semplicemente perché era un maschietto. Noah adora “Frozen” e il suo personaggio preferito è Elsa, quindi quando ha scoperto che si sarebbe potuto vestire come la sua principessa preferita a Disneyland Paris era super felice.

Frozen Elsa

Quando la signora Mclean-Glass ha inviato a Disneyland Paris la richiesta per poter far partecipare il figlio all’evento la risposta che ha ottenuto non era quella che si aspettava. La risposta da parte di un membro di Disneyland Paris è stata: “in questo momento non è possibile prenotare l’esperienza “Principessa per un giorno” per un bambino.”

“Mi sono arrabbiata talmente tanto che non sono riuscita a calmarmi per più di mezz’ora. Sono rimasta talmente scioccata: se per me non è un problema quello che vuole fare mio figlio perché dovrebbe esserlo per Disneyland Paris?”

Disneyland Paris polemiche

Disneyland Paris ha poi rilasciato una dichiarazione di scuse nei confronti della famiglia.

“Stiamo prendendo questa situazione molto seriamente e sinceramente vogliamo chiedere scusa a Hayley e Noah per ciò che gli è stato detto. É stato un incidente isolato, la risposta di un membro del cast non riflette alcuna politica o convinzione detenuta qui a Disneyland Paris. Faremo in modo che questo non accada di nuovo. La diversità è vicina e cara ai nostri cuori e vogliamo assicurarci che tutti i nostri ospiti godano al pieno la loro esperienza presso il nostro resort. Naturalmente, sia i ragazzi che le ragazze sono potranno godere dell’esperienza “Principessa per un giorno” oltre a tutte le nostre altre attività speciali “.

Disneyland Paris

Le scuse che il parco ha posto alla famiglia erano il minimo che potesse fare. Dopo tutto ciò che la Disney ci ha insegnato, speriamo con tutto il cuore che simili “errori” non accadano più.

A PARIGI ARRIVANO LE BACCHETTE PERSONALIZZATE DI MERLINO!

Fonte: Inside The Magic

Lascia un commento