Grey’s Anatomy: Recensione 13×06

Grey’s Anatomy: Recensione 13×06

Devo ammettere che nelle ultime settimane faccio alquanto fatica a recensire questo show. E dire che Grey’s Anatomy è praticamente uno dei miei telefilm preferiti, quindi in teoria dovrei aver sempre molto da dire. Sinceramente però, ho trovato le ultime puntate alquanto transitorie. Forse questa settimana, siamo riusciti ad uscire un pochino da questa schematica, ma nemmeno a livelli esagerati. Alex è di nuovo al centro dell’attenzione, dimostrandosi così un chirurgo modello. Ma d’altronde, io non ho mai dubitato del mio bambino. Miranda forse deve accettare che ormai non è più la Nazista da molto tempo, ormai è una vera e propria tenerona. Al contrario di Catherine, che riesce invece sempre a dimostrarsi alquanto odiosa. Ora, vogliamo davvero dare la colpa degli errori dei nostri dottori a Richard? E perché mai? Forse stiamo un pochino degenerando.

Forse Catherine non ti ricordi che stiamo parlando di tuo marito, non che questo abbia mai fermato la tua acidità. Non ho mai sopportato il suo personaggio, come del resto non ho mai sopportato quello di Leah. Era davvero necessario questo ritorno? Per far si che torni con Arizona magari? Per me è un grossissimo no! Andiamo, non c’è di certo bisogno di vecchi personaggi come Leah, ma semmai di una ventata di novità! Questa possiamo chiamarla una ventata di tristezza. Ma d’altronde, ultimamente le scelte di Shonda sono un tantino discutibili. Partiamo da De Luca & Jo. Come confermatosi, De Luca prova una palese attrazione per Jo e dopo questa puntata ne possiamo essere assolutamente certi.

E’ ricambiato? Come Jo conferma, sembra che con Alex non ci sia stato un bel nulla. Beh cara Jo, io continuo a ripeterlo da settimane. Vogliamo davvero far finta che la coppia Jo & Alex sia mai esistita? E vogliamo davvero incriminare Alex per uno sbaglio che ha commesso? Come se fosse l’unico ad aver fatto cazzate in quell’ospedale! Ma no, Alex è sempre da mettere al patibolo, nonostante riesca a diagnosticare le malattie da un solo sguardo. Nonostante lui sia un ottimo chirurgo. Non sopporto vederlo in Ambulatorio, anche se quella è in realtà la punizione che gli spetta. Speriamo che abbia un giusto processo. L’amicizia con Meredith si conferma una delle più forti. Ora che con Jo è finita ha bisogno più che mai della sua vera famiglia, prima che sia troppo tardi.

Per ultima ho lasciato ovviamente Amelia, grande protagonista di questo episodio. Come prevedevo e avevo intuito nelle precedenti recensioni, sta letteralmente rivivendo i momenti della sua prima gravidanza. Ovviamente, per chi non ha mai visto Private Practice, questo potrà sembrare un momento di smarrimento! Ma Amelia fa spesso riferimento della sua vita a Los Angeles, quindi ci possiamo fare una minima idea. Io ho visto Private Practice, quindi so bene come si sente Amelia. Lei è sollevata di non essere di nuovo incinta, ma allo stesso tempo non vuole dar un dispiacere a Owen. Del resto, Owen ha patito fin troppo!

Lui ha sempre sognato una famiglia numerosa, possibile che riesca a trovare solamente donne che non la vogliano? Insomma, credo che questo sia un ostacolo superabile! Prendiamo April ad esempio! Ha vissuto una situazione molto simile ad Amelia e potrebbe aiutarla. Ovviamente questo è un mio azzardo, ma mi dispiacerebbe troppo vedere Owen di nuovo abbattuto per certe motivazioni. Non ci resta che aspettare per vedere come si sviluppino le storyline e sperare in qualcosa di più succoso da trattare!

Voto 7

Recensione disponibile anche su Telefilm & Libri

Related Post

Lascia un commento