Grey’s Anatomy: Recensione 13×07

Grey’s Anatomy: Recensione 13×07

Miei Grey’s dipendenti, ben ritrovati con una nuova recensione. Come avevo richiesto settimana scorsa, la storyline sta prendendo pian piano forma, ma siamo ancora ben lontani dal quadretto perfetto. La guerra tra Miranda & Richard è forse qualcosa di rivisto, ma il terzo incomodo non l’avevamo considerato. L’ennesimo supervisore è approdato nel nostro ospedale preferito e sembra essere sul piede di guerra. Se devo essere sincera, questa storia del supervisore è una carta ben vecchia! Insomma, solo ora ci ricordiamo di essere in un ospedale universitario? Eppure, ogni chirurgo si è affermato con grandezza! Il metodo di Richard ha formato chirurghi di cui andare fieri, nonostante gli errori commessi. Non è abbastanza però, bisogna osare di più.

Ogni strutturato, ha però una sua tecnica e difficilmente lascia il campo libero in sala operatoria. Gli specializzandi del resto, sono ancora molto inesperti e lasciargli carta bianca fa paura. L’arrivo di questo nuovo personaggio, con i metodi alquanto discutibili. non sembra però essere nel torto. Nel profondo, ha pienamente ragione, ed anche Richard è costretto ad ammetterlo. Ma sarà ancora d’accordo con lei, non appena saprà di dover così perdere il suo posto? Richard, forse è giunta l’ora della pensione che bramavi da così tanto tempo? Non mi sembra però motivato a lasciare l’ospedale, anzi! Vuole usare il nuovo supervisore a proprio vantaggio. Miranda avrà il coraggio di dirgli realmente come stanno le cose?

Se devo essere sincera, non mi è piaciuto il comportamento di Miranda. Insomma, il legame con Richard è ben saldo da anni e si sono sempre spalleggiati a vicenda. Agire alle sue spalle, dopo tutto quello che hanno passato? Per me è un grosso e grasso no. Miranda deve avere il coraggio di affrontare Richard a quattr’occhi e di dirgli come stanno realmente le cose. Certo, lui non la prenderà bene, ma può sempre ricoprire un altro ruolo nell’ospedale. Quale può essere? Insomma, non dimentichiamoci che è sempre stato il vero ‘capo’. Non riuscirei a vederlo sotto una nuova luce.

Tralasciando l’amaro in bocca per questa vicenda, come se non bastasse, ci pensano Amelia & Owen a portare una nuova tragedia. Amelia ha deciso di dire ad Owen di non volere figli ed era proprio quello che temevo. Owen è veramente condannato a trovarsi donne che non amano le famiglie numerose, non c’è alcun dubbio! Ma credo che Amelia cambi idea, considerando il fatto che non vuole avere figli solo perché ne ha già perso uno! Owen però non se lo merita e vederlo così mi distrugge. Amelia deve fare i conti con se stessa e affrontare quindi le sue paure. Ci riuscirà?

In conclusione, il resto dei personaggi sono rimasti parecchio in sottofondo, tranne per qualche dinamica Japril che aspettavo con ansia! Jackson è chiaramente geloso di April, non c’è dubbio! Quasi amo April per la scelta di uscire con nuove persone. Forse ha fatto capire a Jackson che tra di loro c’è ancora qualcosa. Volete farmi davvero credere che questi due non torneranno insieme? Ma andiamo! Infondo sono l’unica ship decente rimasta, quindi evitiamo di privarci della loro compagnia.

Una nuova ship invece, sembra invece in arrivo. Avete notato anche voi gl sguardi tra Arizona e il nuovo supervisore? Ancora non ho imparato il suo nome, ma è ben certo che sia scattata la scintilla. Non ci resta che aspettare settimana prossima per vedere come procederanno i mille dilemmi che sono rimasti aperti dopo questa puntata.

Voto 7 – Recensione disponibile anche su Telefilm & Libri

Related Post

Lascia un commento