Grey’s Anatomy: Recensione 13×14

Grey’s Anatomy: Recensione 13×14

Questa settimana, ho finalmente visto una bella puntata di Grey’s Anatomy. Non che le puntate precedenti siano state brutte, ma sicuramente hanno trattato delle tematiche alquanto sottotono. Nella 13×14, si sono sviluppate parecchie storyline, che non vedevo l’ora di scoprire. Ma andiamo con ordine! Arizona ha finalmente ritrovato l’amore e, come avevo predetto (e come avevano predetto un pochino tutti) l’ha fatto proprio con la Minnick. Un personaggio che non continua a farmi fare i salti di gioia, ma che tuttavia riesco a digerire nelle ultime puntate. Sarà forse il sentore del fall in love imminente? Chi lo sa! Richard ha accettato di non ricoprire il suo ruolo in chirurgia, ma a volte gli approcci della Minnick potrebbero rilevarsi giusti.

Forse Richard ha smesso di lottare per il suo posto o semplicemente ha accettato di complottare contro la Minnick sperando che, col tempo, riottenga quello che gli spetta. Meredith è dalla sua parte più del dovuto, a differenza di una Miranda che continua a metterlo in cattiva luce. Miranda è diventata alquanto insopportabile negli ultimi episodi, non c’è che dire! Va bene sostenere l’approccio della Minnick, ma voltare le spalle ai propri amici non è di certo buona cosa. Tenere la vita personale separata dal lavoro d’altronde, non è mai stato nella classe di Grey’s Anatomy. Ma ora che Alex è ritornato al lavoro, tutto può succedere. Basti pensare a come pian piano si stia riavvicinando a Jo, nonostante tutto.

Jo è costretta infatti a rivivere la violenza dell’ex marito, con l’arrivo di un nuovo paziente. Alex è quello che può capirla più di tuti, ma nonostante ciò non si approccia come farebbe in passato con Jo. Lei ha sicuramente tutte le ragioni del mondo, riuscendo a farsi odiare un pochino meno in questo episodio, ma rimanendo comunque nel suo atteggiamento da superiorità indiscussa. Non è tuttavia l’unica costretta a rivivere il suo passato, perché anche Riggs è costretto a ricordarsi di Megan, la sua ex ragazza. Shondona ha forse voluto ricollegarsi un po’ troppo al passato di alcuni personaggi, non concedendoci però qualcosa in più. Addirittura, continua a cimentare l’astio tra April & Jackson a causa del lavoro. Insomma, dovresti farli appacificare, non farli allontanare di nuovo.

Ma ormai Shondona sembra essere sul piede di guerra in ambito ship. Non vediamo approcciare Meredith e Riggs da molto tempo, così come appunto Jackson & April. E poi, come vi ho già detto sopra, ci sono Jo & Alex. L’unica che sembra aver trovato l’amore è Arizona, che riesce finalmente a vivere il suo periodo di spensieratezza. Ma sarà ancora così quando i colleghi scopriranno della sua tresca? Insomma, la Minnick non è sicuramente la più amata dell’ospedale! Intanto Meredith ha riavuto il lavoro, almeno così si presuppone… cambieranno le cose ora che tornerà all’ospedale? April continuerà a ricoprire il suo ruolo? Questo non mi è ben chiaro. Non ci resta che aspettare le prossime puntate, ma oramai per lo sviluppo delle storyline Shondona ci tiene sempre sulle spine!

Voto 7.5

Recensione disponibile anche su Telefilm & Libri

Related Post

Lascia un commento