Happy Skin: Arriva l’edizione limitata dedicata alle Principesse Disney!

Le più esperte di make-up conosceranno sicuramente il brand Happy Skin e l’ultimissima edizione limitata dedicata alle Principesse Disney. Per voi, invece, che ne sapete un po’ meno, proprio come me, non temete che sto per illustrarvi il tutto.

Happy Skin è un brand di make-up filippino piuttosto recente, in quanto nato nel 2013, ma sin dal suo lancio ha riscosso un notevole successo in quanto i suoi prodotti sono amici della pelle e molto facili da usare. Nel suo primo anno di vita, questo nuovo brand, ha conquistato il cuore (ma anche la pelle) di tutte le ragazze filippine, non temendo assolutamente la competizione con i marchi più noti.

Per il momento gli store ufficiali sono solo in territorio filippino, ma sul sito (www.happyskincosmetics.com) c’è scritto che spediscono in tutto il mondo. Quindi se qualcuna di voi decidesse di acquistare poi fateci sapere come è andata e se siete rimaste soddisfatte. Ma andiamo al dunque e scopriamo insieme questa nuova collezione.

Premetto che il motto di questa collezione ad edizione limitata è: “Le Principesse non credono di potercela fare. Loro sanno di farcela.”

Non so voi, ma a me ha già conquistato solo con questo.

Ok, lo so, mi sto dilungando troppo, avete ragione. Ve la illustro subito.

 

I primi che vi mostro sono questi. Sono sei matitoni labbra e due liquid lipstick, ognuno dedicato ad una principessa diversa e con una colorazione diversa. Con il cambio, i prezzi vanno dagli €11,50 a € 13,50 l’uno circa.

Ma la cosa particolare e carina è che è possibile acquistarli anche in coppia, in confezioni molto colorate e simpatiche, a circa € 25 a confezione.

Queste le loro nuances.

Ma non solo prodotti per le labbra, nella collezione anche fard in due tonalità (rosa e pesca) al prezzo di €17 l’uno circa.

E fondotinta compatti in quattro tonalità, al prezzo di €29 ciascuno.

Tutte le info e relativo acquisto le trovate qui.

Allora? Che ve ne pare? Li acquisterete? Fateci sapere.

 

Fonte di parte delle foto: Project Vanity.com

Lascia un commento