Once Upon A Time 6X08 – ”I’ll Be Your Mirror”

Buon Lunedì popolo!

Puntata molto carina e avvincente, una delle più dinamiche di questa stagione. Anche per questo episodio nessuna storia non raccontata di mezzo, ma ritroviamo il Dragone e tornano anche Aladdin e Jasmine. Per non parlare del fatto che abbiamo scoperto il luogo dove Sidney Glass risiedeva quando era lo specchio magico…un posto un po’ triste, diciamolo.

Partiamo dal principio che non fa mai male.

Allora, Mary Margaret è una delle pietre portanti dello show, appurato e innegabile, l’ho adorata quando dopo aver contemplato per un altro po’ il marito dormiente si risolleva e decide che è il tempo di agire, cosa che intende fare anche Regina, fermare la sua controparte malvagia per mettere fine a questo delirio ma Emma la ferma

  

e parlando come se avesse già l’ascia del boia sul collo pronta a colpirla le fa ben intendere che se lei non riuscisse a cambiare la premonizione di morte l’unica cosa che aiuterebbe Henry ad andare avanti sarebbe avere Regina al suo fianco, quindi l’opzione seppur valida di sacrificarsi per togliere di mezzo la Evil non è contemplabile, loro trovano sempre un modo e ce la faranno a sistemare ogni cosa. Mi sciolgono il corazon queste scene, quella sorta di rassegnazione che prova Emma nell’aver quasi accettato la sua fine e quindi nel dover affrontare la verità ovvero che se lei non ci sarà più almeno Regina dovrà rimanere accanto ad Henry. Passare dall’avere due madri e poi nemmeno una non gioverebbe al nostro caro Autore.

Mary Margaret invece ci sorprende scoprendo il modo in cui la Evil è sempre un passo avanti. Benvenuti al Grande Fratello edizione Storybrooke!!!!!! A parte gli scherzi, non fate mai, e dico mai, quello che ha fatto Snow, rompere uno specchio in quel modo può essere davvero pericoloso…per non parlare degli anni di sfortuna che si è tirata dietro…ma non diciamo sciocchezze, la sfortuna se la portano appresso già da un bel po’

E poi poteva ferire Charming! Che incosciente!

Gli Snowing ci regalano un pezzetto della loro nuova vita, ed è commovente come entrambi, nonostante questo nuovo fardello gravi sulle loro spalle, cerchino di trarre il massimo da questa nuova condizione, ma ben presto si accorgono che è più difficile di quanto non sembri perchè la mancanza si sente anche se l’altro è nel loro letto in attesa di essere svegliato. Questa loro forza, questo volercela fare per far sembrare normale questa vita che di normale non ha proprio niente la traggono dall’amore verso l’altro, verso Emma e questo piccolo esserino che sebbene sia piccolo si è già dovuto confrontare con il lato malvagio della magia. Almeno quando tutto si sistemerà Mary Margaret e David ne avranno di storie della buonanotte da raccontare. AMORE

Le donne di Once sono badass,  è risaputo ma quando collaborano insieme spaccano ancora di più. Non starò qui a parlare di ship o patteggiare per una coppia o l’altra, ciò non toglie che Emma
e Regina insieme sono una bella squadra, quando lottano insieme per la loro famiglia, per Henry o semplicemente per sconfiggere il villain del momento, funzionano c’è poco da
dire.
Certo, Regina che non si accorge che lo specchio con il quale volevano intrappolare la Evil Queen è stato prontamente sostituito da quest’ultima mi fa alzare gli occhi al cielo, ma nessuno è perfetto, e la Regina Cattiva è un genio del male che nonostante sia stata scoperta con i suoi mezzucci la fa sempre franca…almeno per ora.

Ma come fare per metterla in trappola?! Semplice, Henry si propone come esca cosa che preferisce fare al dover affrontare la normalità che la nonna vorrebbe far tornare in città. Come noi anche Henry ha i suoi problemi di vita quotidiana e per lui comprendono il dover affrontare la relazione con Violet, che da quanto lui stesso dice non va come agli inizi, e il ballo. Meglio affrontare la mamma malvagia. Fatto è, che Emma gli ricorda la cosa più importante, ovvero che deve essere sempre se stesso…

                                                

e di approfittare dei suoi consigli ora che c’è. Emma cara abbiamo capito ma su! Ribellati!

Dopo una bella e breve chiacchierata tra la Regina Cattiva ed Henry, dove scopriamo che è stato un bimbo pauroso cosa che non avrei mai detto visto che tutta questa storia è partita da lui che con carta di credito alla mano ha viaggiato su strade sconosciute per trovare la sua mamma biologica, Emma e Regina pensano di avere la situazione sotto controllo ma ancora una volta non è così. La Evil dopo aver fatto presente che usare Henry come esca è stato un colpo basso le intrappola nella loro stessa trappola.fai bene a perdere le staffe perchè sembrava un piano eccellente

Ma vi dirò, sono anche un po’ contenta che Regina si sia ritrovata in questa dimensione, no non scherzo, non dimentichiamoci che lei ci aveva rinchiuso Sidney chissà per quanto tempo (che poi pover’uomo passò dall’essere intrappolato nella lampada come genio all’essere intrappolato in uno specchio come specchio magico, amico, spero tu sia felice ora, ovunque tu ti trovi :’) ) Comunque non demordono e sembrano trovare un escamotage fornitogli dal ben ritrovato Dragone che sembrava sparito nel nulla!  Infatti il buon uomo, rifiutando di aiutare la Regina Cattiva si è trovato esiliato. E tiene a precisare alla nostra cara Regina che non ci ha capito un bel niente di quello che le aveva detto a New York, la lotta interiore che la animava doveva rimanere tale e non farla uscire come ha fatto. Ma è Regina e fa quello che vuole.

Dice alle due donne che c’è un mezzo di uscita ed è quello di riassemblare uno specchio magico che pare sia in grado di farli uscire da lì. Ma questo specchio sembra essere un grande puzzle il povero dragone da solo non ce l’ha fatta ma insieme ci riusciranno, anche se è una cosa scema io amo i puzzle e mi è piaciuta questa scena x’D

Nel frattempo la cara Evil Queen decide di ingannare la famigliola prendendo le sembianze di Regina e tutti ci cascano, sono proprio dei tontoloni ma gli vogliamo bene lo stesso. L’apparente e improvvisa partenza di Emma viene prontamente inscenata da un messaggio vocale che la Evil manda al cellulare di Killian e tutti paiono crederci, e perchè non dovrebbero…bah, io non ci avrei creduto ma sono dettagli. E tra l’altro la Evil si becca anche una Mary Margaret che le dice di essere fiera di lei, e quando le ricapita una cosa del genere. Ma bando alle ciance, ora che la Regina Cattiva è apparentemente sconfitta ci sono questioni più importanti da affrontare: Henry e la cravatta.

Intanto cercano comunque di mettersi in contatto ma senza risultati

 Care mie tutto tempo sprecato

Come ogni madre anche lei da al figlio alcuni consigli, consigli che però si è dimenticata di avergli già dato in precedenza e Henry tanto scemo non è  e non ci mette molto a capire che quella non è la vera Regina. Quindi liquida Violet e i buoni propositi per il ballo e fa quello che farebbe un eroe. Arrivato nella cripta cerca di mettersi in contatto con le sue mamme, ma arriva prontamente la mamma cattiva che gli spiega che non è così facile mettersi in contatto con loro. Ci tiene a ricordare a suo figlio che se è diventato forte è grazie a lei e non per la versione debole intrappolata nello specchio insieme ad Emma, ma qui ci tengo a dire che non esiste una versione debole di Regina, nemmeno ora che si è scissa in due parti. Ma il suo intento è metterlo davanti a qualcosa di più tremendo, infatti con il martello di Efesto datole da Gold, ovviamente con la seguente formazione del nuovo team formato da Gold e la Evil, vuole portare Henry al lato oscuro, se così si può dire, facendogli vedere le sue madri alle prese con il dragone che ,soggiogato dalla cattiva, si è trasformato in un drago e cerca di ucciderle. Ma come usare il martello? Usandolo per distruggere il cuore del dragone. Ma Henry si rivela sveglio e invece del cuore dà una forte martellata allo specchio che insieme al fuoco del drago riesce a far tornare le due donne.

La giornata per Henry si conclude bene, alla fine riesce ad avere un ballo con Violet e la spiegazione di quel cambiamento da parte di lei, ed è una cosa tenera. Lei aveva solo difficoltà ad ambientarsi a scuola, a capire chi è e tutte cose adolescenziali che immagino abbiamo passato tutti, e poi non scordiamoci che lei non viene nemmeno da questo mondo quindi è ancora più difficile!

E poi loro

        

Serio, qui mi si sono fatti gli occhi lucidi. Il loro bambino è cresciuto. Non so che altro dire perchè questa si che è stata una scena toccante e aggiungere altre parole sarebbe inutile. Non sono madre ma quella consapevolezza che ho letto nei loro sguardi mi ha toccato dentro. Mi sono davvero piaciute c’è poco da dire.

Ma cambiamo i toni e passiamo alla parte della puntata che no, continua a non piacermi.

Gold, fermatelo!!!

Qui stiamo degenerando!!! Ma cosa vuole fare?! Ma che problemi esistenziali hai!?!? Ok tanti ma datti una calmata! Filava filava e cosa ha filato un bracciale per rintracciare ovunque sua moglie. A me sono venuti i brividi, e non erano brividi belli. Non mi sta piacendo per niente. Questo lo porterà a toccare il fondo per poi risalire? Non lo so, ciò non toglie che la bestia in lui è tornata in tutta la sua spietatezza. Il fatto poi di sbaciucchiarsi sempre con la Evil, che abbiamo capito preferisce alla versione Regina, continua ad andarmi per traverso :/

Cosa che ho apprezzato invece è Belle che fa squadra con Zelena, quell’adorabile schizzata ha i suoi momenti no, e la vorrei strozzare a volte, ma quando si comporta così e ci tira fuori delle sorprese del genere è tutta da apprezzare, degna sorella della Evil.

                       è un genio del male

Considerazioni Generali

  • Killian ha fatto un volo sulle rocce, ha sbattuto sicuramente la testa e poi è sparito per poi tornare all’improvviso a minacciare la Evil che potrebbe ucciderlo con uno schiocco di dita. Ok, non vado oltre altrimenti divento troppo sarcastica…ma il senso non l’ho trovato…
  • Il dragone ,sono tanto folle da aver pensato che a lui?! E non parlo di Mushu…Altra cosa che mi ha fatto strano leggere in giro su internet e che forse non è proprio una sciocchezza è che forse il dragone possa essere il padre di Lily…

 

  • Emma e Regina insieme sono state strepitose

                           E Regina mi ha fatto tanta tenerezza

  • Emma che arrivata a ”casa” di quella che è stata la dimora di Sidney che dice: Casa mia ha a malapena un divano Ma cosa mi sono persa?! Non hai una nuova casa!?

 

  • Aladdin è stato assoldato in questo episodio per rubare la bacchetta per conto di Zelena e Belle ma  si è portato a casa anche altro, la lampada. E lo ha fatto per aiutare Jasmine…loro si metteranno ufficialmente insieme. Per quanto riguarda chi c’è all’interno della lampada, io non ho visto lo spin off in Wonderland, perdonatemi, quindi da quello che ho sentito ho una vaga idea su chi ci possa essere ma non ci metterei la mano sul fuoco perchè non si può mai sapere Lui è proprio bellino

Bene, se avete qualcosa da dire non esitate, lo scambio di opinioni è importante, e poi dobbiamo riempire il vuoto che ci lascerà Once perchè tornerà tra due settimane! Quindi per sopperire a questa mancanza parliamoci :’) mi fa piacere sentirvi!

Alla prossima!

La vostra Gio

 

Lascia un commento

Un commento su “Once Upon A Time 6X08 – ”I’ll Be Your Mirror””