Once Upon A Time: Recensione 6×16 ”Mother’s Little Helper”

Salve gente e benvenuti alla recensione di un nuovo episodio di Once Upon A Time!

Con Once è inevitabile cambiare opinione su un personaggio minimo 5-10 volte all’interno di una singola puntata…e oggi non è stato da meno.

La puntata è stata bella, non ha stancato , i flashback non sono stati noiosi e l’intreccio generale è andato in modo fluido e veloce, la puntata è volata via in un attimo, cosa che succede sempre quando ci regalano una bella puntata.

Gideon. Un nome un enigma. Fin dalla sua prima apparizione sapevamo che di lui non ci si poteva fidare, che voleva mettere fuori dai giochi la nostra Savior per un bene, a suo dire, più grande. La Fata Corvina deve essere fermata  a tutti i costi, è un pericolo per chiunque e finalmente con questa puntata abbiamo potuto conoscere qualche dettaglio in più sul passato che accomuna Gideon e la sua amabile nonnina.

Mentre i minuti scorrevano veloci, siamo tornati nel passato ( che poi passato è un parolone, a Storybrooke sarà passato qualche giorno e non 28 anni) dove un piccolo Gideon cercava di farsi forza e darla anche ai suoi sfortunati amici di prigionia leggendo il libro che la sua vera madre gli aveva regalato.  Abbiamo tifato per lui, io stessa anche sapendo che non sarebbe uscito da quella cella per aiutare il suo amico gli ho gridato:  Avanti! Sii l’eroe che sei destinato ad essere! Vai, aiutalo!….Ma sapevo che non sarebbe potuto accadere, non era ancora arrivato il suo momento. E così abbiamo iniziato ad amarlo un po’ di più, a capire cosa davvero ha subito durante quegli anni. Certo non sono scesi nel dettaglio, non sappiamo concretamente a quali sofferenze abbia dovuto sottostare perché quello che ci hanno fatto vedere era già quello di cui noi eravamo a conoscenza dai racconti dello stesso Gideon. Violenze psicologiche per lo più ai danni di quello che la Fata Nera ha considerato fin da subito come suo figlio.

Fatto è, che quando Gideon si scusa con Emma per aver provato ad ucciderla e le chiede di aiutarlo, beh mi sono quasi fidata pure io. Alla fine ha iniziato a fare gioco di squadra, ovvero ciò che tutti noi avevamo sperato facesse ma mai cantar vittoria troppo presto.

Devo ammettere che la parte di puntata con Gideon Emma e il ragno non l’ho vissuta appieno…dov’è la tua professionalità? mi chiederete…ma sono aracnofobica e vedermi un ragno gigante nel mio show preferito è stato un dramma/ trauma.

Ma perchè proprio un ragno gigante mi domando io >.<  davvero disgustoso. E tutte quelle ragnatele che sparava quella bestiaccia mi hanno dato il voltastomaco… le mie mani hanno coperto la maggior parte di quegli assalti. E povera Emma che si è ritrovata ad essere un involtino di ragnatela…al posto suo sarei morta per il disagio mentale più che per il soffocamento in sé. Ma niente paura a salvare Emma è arrivato Gold che si è comportato da vero eroe…ma come ci siamo arrivati a questo punto? Ah già, Gideon ha finto tutto il tempo, ha solo cercato di conquistarsi la fiducia di Emma affidandole la spada e promettendole che avrebbe fatto in modo di far tornare il pirata a casa. Ma era un bluff grosso quanto una casa! Il ragno evocato con l’aiuto della Fata Nera era solo un aiuto per Gideon per uccidere Emma e assorbirne i poteri facendo si che potesse aprire un portale e liberare la madre di Gold.

Che arrovellamento di cervello.

Dal flashback Gideon, ormai cresciuto sotto le grinfie di colei che continua a definirsi sua madre,  pare avere un tentennamento quando l’amichetto di infanzia che credeva essere stato ucciso all’epoca della sua codardia,  in realtà non era morto affatto, e così la rabbia nei confronti di quella donna pare finalmente aver trovato un modo per uscire, dandogli quel coraggio che da bambino non aveva avuto, liberando così tutti quei bambini da quel luogo oscuro. Ma ahimè la cosa puzzava fin dall’inizio. L’ennesimo trabocchetto da parte della Fata per testare il suo figlioccio. Ed ecco il colpo di scena di questo episodio di Once  GIF

Risultati immagini per gif o my god

E qui le cose cambiano esponenzialmente. Se Gideon non ha più il cuore nel petto, il suo essere un pazzoide assassino viene perdonato. In effetti non mi riuscivo a spiegare il perché volesse uccidere Emma se nel passato voleva chiederle aiuto, ma poi arrivati a questa scena è stato tutto più chiaro. Gideon non soffriva di sbalzi d’umore, è stato solo manipolato, è di routine in Once. Ora è tutto più chiaro e acquista un senso quasi logico u.u

Questa donna, se così si può chiamare un essere che ha dato il via ad un’oscurità senza precedenti; abbandonato suo figlio; rubato il figlio di suo figlio per crescerlo come se fosse suo e preparandolo a qualcosa di più oscuro, il tutto per ferire quel bambino che ha abbandonato con quell’altro essere scellerato con cui si è accoppiata…ma che senso ha tutto questo?! Sono certa  che tutto questo abbia uno scopo finale, d’altronde è questa Fata che ha dato inizio a queste rocambolesche avventure. Però sudo freddo, ragazzi.

Come detto da Gold ,la Fata Nera, sua madre, è l’origine di tutta l’oscurità con cui questa storia è iniziata, a partire dalla prima maledizione oscura e continuando con tutta l’oscurità che Emma ha dovuto affrontare dacché arrivata a Storybrooke. Le cose continuano a mettersi sempre peggio, la fine è vicina e si prospetta una battaglia sempre più complicata e buia sotto ogni aspetto.

Avete visto quanto madre e figlio si somiglino?! Non parlo di Belle e Gideon, no, ma di mamma psyco e figlio Dark one. Da quel che ricordo loro non sono cresciuti insieme, Gold non ha potuto studiare i comportamenti materni, se per questo nemmeno quelli paterni alla fin dei conti, ma la somiglianza nel linguaggio e nelle movenze dei due è allucinante. Però il brivido lungo la schiena me lo ha fatto provare solo la Fata cattiva, non so voi ma la sua voce ha quel non so che di davvero malvagio, mi ha fatto accapponare la pelle tanto quanto il ragno…

Siamo già alla 16 puntata, il tempo scorre come nel regno dove è stato trattenuto Gideon…sta scorrendo velocemente e la battaglia finale si fa sempre più vicina. L’ansia che ha generato questo episodio è indescrivibile. Prima la faccenda di Gideon e poi la perla finale che veramente mi ha fatto trattenere il respiro fino ai titoli di coda…Henry e l’ultimo capitolo del libro. Potrei piangere e non solo perché ci avviciniamo alla fine ma anche perché mi tornano in mente le indiscrezioni/ spoiler che avevo letto tempo fa su un’ipotetica settima stagione. E non erano informazioni particolarmente rassicuranti, ma abbiamo ancora diverse puntate davanti a noi, non disperiamo. Il nostro Henry ce la può fare, anzi ne sono certa, non può fallire ora che sta tornando in scena, è stato a riposo per troppe puntate ora è il suo momento.

Ora la mia domanda è la seguente: quei scarabocchi che ha disegnato mentre era in preda ad una
possessione di non so quale genere significano qualcosa?! Quello che Isaac ha rivelato ad Henry e a Regina non è per nulla confortante, anzi, anche qui brividi, è stata più una sentenza finale che altro…Mi domando cosa accadrà ad Emma perchè a detta del vecchio autore non sarà un bell’epilogo a cui assistere.

Ci avviciniamo alla fine e mai come in questo episodio ne siamo stati più consapevoli. Sperando che la conclusione sia all’altezza delle aspettative che hanno alimentato in noi durante queste puntate di Once, e non come le vicende della scorsa puntata, dove ancora rimango allibita dalla velocità con cui si sono svolti i fatti .-.

 

Punti.Puntini.Puntoni.

  • Finalmente abbiamo rivisto un po’ di Emma e Killian come alle origini :’) sono davvero commossa, mi mancava il lato strong di Emma e quello piratesco di Killian. Il fatto che ciascuno di loro lotti per l’altro è qualcosa di stupendo. Nessuno dei due è disposto ad arrendersi, lei sceglie di fidarsi di colui che ha intenzione di ucciderla e lui di truffare Barbanera, molto piratesco. Un bel risvolto.

 

     

  • Allora una cosa su cui ho pensato un po’ è che il potere di Emma su Gideon non ha funzionato. In un primo momento mi sono detta ma come?! Cioè inizia a sfarfallare pure questo potere pace. Ma poi pesandoci, alla fine Gideon non ha mentito, era soggiogato dalla nonna quindi era la verità, una verità malsana, ma pur sempre una verità.

 

  • Henry is the new Bran

 GIF                         Risultati immagini per gif bran

  • Povera Belle, sta donna non sa più come fare con questo figlio. Che poi con Gold non è che stanno facendo granché, anzi, Gold che dice ad Emma che la fermerà nel caso voglia far del male a Gideon. Cioè no, amore bello, cerca di fare anche tu qualcosa di concreto. Che poi Gideon chiama la Fata Nera madre. Cioè. No. Bisogna fare qualcosa!!!  

 

  • Killian che gioca a carte facendo vincere di proposito Barbanera per farlo cadere nel trabocchetto è stato un colpo di genio, ora si che riconosco il buon vecchio Capitan Uncino! Lo ha preso per i fondelli alla grande e dopo essersi fatto dare il tanto agognato fagiolo magico per tornare dalla sua bella bionda, i due pirati si ritrovano non nella cittadina di Storybrooke ma a Neverland!!! E tutto per colpa di quella Fataccia che sta manipolando Gideon facendo si che i due piccioncini non si ritrovino. Ma loro si ritroveranno sempre. Noi lo sappiamo, loro lo sanno. Gli unici che non lo sanno sono nonna e nipote. Certo che non so cosa faranno a Neverland ora, è tutto da scoprire.
  • Mary Margaret che vuole instaurare con sua figlia un legame più forte e poi non si fa vedere per tutta la puntata…stiamo ai livelli di Belle in questi casi.

 

E ora cosa combineranno i nostri eroi nella prossima puntata? Dal promo nulla di buono, ora che la Fata Nera è nel loro mondo e non gli interessa rapire altri bambini per la polvere magica, che deve combinare, che danni deve ancora fare?! I nostri Captain Swan torneranno a riabbracciarsi?!  La maledizione del sonno verrà finalmente spezzata?! Domande che saranno risolte nella prossima puntata, non ci resta che aspettare un’altra settimana 😉

E con questo è tutto! 

Risultati immagini per gif adieu

Vi auguro buona settimana e alla prossima!

Gio

Lascia un commento

Un commento su “Once Upon A Time: Recensione 6×16 ”Mother’s Little Helper””