Recensione “How to get away with murder” – 3×06

Is someone really dead?

 

Tre settimane dopo

Michaela viene a conoscenza dell’incendio a casa di Annalise. Mentre si precipita sulla scena dell’incidente, chiama Asher ma a risponderle è la segreteria telefonica. Il ragazzo è irraggiungibile.

Tre settimane prima

Bonnie torna a casa di Annalise e quando l’avvocato la aggredisce accusandola di essere complice di Frank, la bionda le porge un registratore contenete una confessione. Nell’audio, Frank ammette di aver ucciso Mahoney, padre di Wes. Mentre il gruppo discute sull’impossibilità di usare la confessione, Meggy chiama Laurel. La polizia è a casa di Wes a causa della sua presenza sulla scena dell’omicidio Mahoney. Il ragazzo vuole parlare con loro e confessare come sono andate davvero le cose ma Annalise non solo glielo impedisce ma lo minaccia di incatenarlo in cantina come aveva fatto con Rebecca.

Mentre Wes è costretto a casa di Annalise, la donna nel frattempo firma un regolamento per poter tornare ad esercitare la professione di avvocato. Dovrà frequentare gli alcolisti anonimi, sottoporsi a test alcolemici casuali ma soprattutto evitare ogni tipo di comportamento scorretto dentro e fuori dall’aula.

Al termine di una delle lezioni la rettrice dell’università si reca da Annalise alla ricerca di Wes Gibbins, dopo aver ricevuto una telefonata dalla polizia di New York. La donna si trova così costretta a informare anche il resto dei Keating’s Five sul caso Mahoney e sul coinvolgimento di Wes per colpa di Frank. I ragazzi, sono spaventati dalle intenzioni dell’amico e Connor a nome del resto del gruppo, si reca da Wes e lo minaccia che se parlerà con la polizia ne subirà le conseguenze.

Nel frattempo Annalise ammette a Wes di aver perso il suo bambino a causa di suo padre e di Frank. Il ragazzo si sente sempre più in colpa per tutto ciò che è accaduto nelle vite di Annalise e dei suoi amici a causa sua.

Il caso

Dani Alvodar è un’ex veterana dell’esercito ed è accusata di aggressione. Mentre si trovava in un locale notturno con la sua ormai ex fidanzata, un uomo insisteva che le due si baciassero. Quando poi lui, si avvicina, afferrandola per il collo, la ragazza reagisce tagliandogli la gola. Serve così una strategia per scagionarla dalle accuse e il caso viene affidato a Drake che propone di puntare sul disturbo post traumatico, di cui spesso sono affetti gli ex soldati. In tribunale il procuratore per l’accusa è la Atwood che ha una relazione con Nate. Per la donna, difatti, lo scontro con Annalise sembra essere personale. In aula, Annalise, non riesce a mettere in atto la difesa per la cliente a causa delle molte restrizioni impostatele. Durante la pausa Michaela rivela però che la difesa della cliente è basata su una bugia. Dani non ha mai subito gravi traumi sul campo ma gli orrori della guerra l’hanno portata comunque a delle gravi conseguenze mentali. Annalise usa quindi un escamotage. Denuncia al giudice la menzogna della sua cliente in modo che il caso venga annullato e ne esca comunque vittoriosa. Il giudice accetta le condizioni di Annalise, che dimostra anche il rispetto verso l’accordo preso.

 

Nuove coppie e cuori spezzati in questa nuova puntata di How to get away with murder… eccoli qui.

Asher e Michaela

 Asher vuole definire in termini più precisi la relazione con Michaela ma quando la ragazza evita per l’ennesima volta l’argomento, Asher la lascia. Nonostante questo a casa Pratt resta comunque un bellissimo Connor in vestaglia fiorata.

In un secondo momento però, i due si parlano e Asher confessa alla ragazza di tenere a lei perché è la sua unica famiglia. I due sugellano così il loro rapporto, sono definitivamente una coppia.

Che dire, i due mi piacciono tanto. La risolutezza di lei e la leggerezza di lui fanno si che si completino a vicenda. A lei serve uno che la faccia divertire e la faccia scendere dal suo piedistallo da principessa perfetta. A lui serve una ragazza in grado di riportarlo con i piedi per terra. E poi sono divertenti. Per me, sono promossi a pieni voti.

Connor e Oliver

La nostra coppia preferita (o almeno la mia) continua a portarci tristezza e sconforto. Vi prego amatevi senza fare storie! T.T ehm, ehm, riprendo il decoro per aggiornarvi su di loro. Dopo che Connor ha deciso di concedersi a mezza Philadelphia, Oliver ha un appuntamento al buio con un ragazzo. Un ragazzo che sembra tra l’altro adorabile e che mi viene difficile odiare del tutto. (Cominciamo bene -.-) l’appuntamento tra i due va a gonfie vele e sembra essere il primo di molti. Una nuova relazione sembra essere all’orizzonte per il dolce Oliver. Come andrà a finire? Finirà che lui e Connor si ameranno a vita perché così vogliamo noi.

Wes e Laurel

 Si avete letto bene, ma d’altronde c’era d’aspettarselo. Innanzitutto, Wes si reca da Laurel e distrugge davanti ai suoi occhi il registratore con la confessione di Frank per poter salvaguardare tutti. Non so se questo scateni in loro qualcosa di erotico, perché poco dopo i due fanno l’amore.

Quando la ragazza si sveglia però, non lo trova al suo fianco. Nel frattempo al tg viene dichiarato che il figlio di Wallace Mahoney è stato arrestato per l’omicidio del padre. Tutti pensano che Wes si sia costituito ma l’arrestato è il legittimo figlio di Mahoney, Charles. A incastrarlo è Frank che fa rotta verso casa dopo aver messo tutti al sicuro. Che eroe, che uomo, che sexy. Frank non vuole altro che tornare a casa e farsi perdonare da tutti per il male fatto. Ci riuscirà? Scommetto di sì, d’altronde con quel visino da bello e dannato. Si prospettano però nubi all’orizzonte. Laurel sembra aver dirottato le sue attenzioni su Wes ma il suo bel Frank sta tornando e sappiamo bene che la ragazza ha un pupo da sfornare. Nel frattempo ho l’impressione che Bonnie lotterà per tenersi quello che le è stato gentilmente concesso da Frank durante la sua visita a Coalport. Prevedo all’orizzonte intrighi d’amore e gelosie. Meglio per noi! E voi per chi tifate? Ammetto che Wes e Laurel non mi dispiacciono ma insomma, Frank è pur sempre Frank…

Tre settimane dopo

Michaela si reca da Asher per assicurarsi che stia bene. Il ragazzo è salvo. All’appello restano solo Wes e Connor.

La sesta puntata è stata piena di risvolti e novità importanti. Il telefilm continua ad avere un ritmo veloce e accattivante ma soprattutto le sorprese non deludono mai. Voi cosa ne pensate?

Aggiornamenti con la prossima puntata de Le regole del delitto perfetto.

Scarlet Witch

Lascia un commento