Presentazione di “Soy Luna” a Milano!

Teenager italiani, è in arrivo una bella novità per tutti voi! Il prossimo 9 Maggio debutta su Disney Channel la nuova serie tv Soy Luna, la nuova produzione Disney Channel America Latina in collaborazione con Disney Channel EMEA.

Questa nuova travolgente serie è stata presentata in Italia dall’attrice messicana Karol Sevilla, che ricopre il ruolo della protagonista Luna, e Ruggero Pasquarelli, diventato famosissimo per aver interpretato il ruolo di Federico nella serie tv Violetta.

Il cast internazionale è poi formato dall’attore messicano Michael Ronda, gli argentini Valentina Zenere, Agustìn Bernasconi, Lionel Ferro, Carolina Kopelioff, Katja Martìnez, Chiara Parravicini, Malena Ratner nonché l’attrice spagnola Ana Jara e il cileno Jorge Lòpez.

La protagonista, Luna, è una ragazzina allegra e spensierata che ama pattinare. Conduce una vita tranquilla, va a scuola, vive con la famiglia e ha un gruppo di amici. Per aiutare i genitori, guadagna qualcosa lavorando in un fast food, dove si occupa di consegne a domicilio. La sua vita le piace e non la cambierebbe per nulla al mondo. Un giorno però, i suoi genitori ricevono un’offerta di lavoro che non possono rifiutare, ma che li porterà a trasferirsi in una nuova città. Luna si troverà a vivere una nuova realtà, frequenterà una nuova scuola, conoscerà nuove persone e vivrà nuove avvincenti avventure.

Una storia incredibile, avvincente e passionale, che travolgerà e appassionerà i ragazzini. Il target pensato per questo prodotto infatti non è solo femminile, come era stato per le serie tv precedenti, bensì più eterogeneo. Un mix di momenti comici, drammatici, sentimenti, segreti e musiche originali, precisamente 19 canzoni originali che fanno da sottofondo alle vicende dei personaggi.

Gli elementi chiave di questa nuova serie tv sono tanti, primo fra tutti il pattinaggio. L’obiettivo è duplice: spingere i bambini a praticare uno sport, spiegandogli l’importanza dell’attività fisica e promuovere questo sport in Italia.

Durante l’intervista promozionale, i due protagonisti hanno raccontato cosa ha significato per loro questa esperienza.

 

12325529_10208601187974629_1365726216_o

 

Ruggero: “Interpreto Matteo, un ragazzo molto sicuro di sé, abilissimo sui pattini. Un ragazzo molto popolare, anche grazie alla sua fidanzata, la cattiva Ambar. L’aspetto che più mi ha colpito di questo personaggio è il fatto che, essendo figlio di diplomatici, preferisce non affezionarsi alle persone per la paura di spostarsi e perderle. Poi però incontra Luna a Cancun e in quel momento qualcosa cambia in lui, la ragazzina non passa certo inosservata!”

Karol: “Luna è una ragazzina estroversa, coraggiosa, non si arrende mai e lotta sempre per realizzare i suoi sogni. Mi è piaciuto davvero tanto interpretare questo ruolo perché sono molto simile a lei, sono una persona dinamica, una sognatrice e una ragazza determinata. Soprattutto mi piace interpretare una messicana, in quanto è la mia cultura di origine. Il programma in alcuni paesi è già stato lanciato e la risposta dei fan è stata davvero positiva. Questo mi emoziona molto, vorrei ringraziarli uno ad uno!”

Nel trailer e negli episodi è possibile notare che non ci sono stuntman, i ragazzi quindi ballano, cantano e recitano sui pattini. Ecco cosa raccontano in merito.

Ruggero: “In effetti non sono stati usati stuntman, abbiamo dovuto imparare a far tutto tenendo i pattini ai piedi, anche perché nessuno di noi attori sapeva pattinare prima di iniziare le riprese. Abbiamo fatto 7 mesi di lezioni, tutti i giorni per 8 ore al giorno. Sicuramente è stato faticoso, ci sono state parecchie cadute e qualche infortunio, ma ne è valsa la pena. Adesso riusciamo a far tutto sui pattini, ci piacciono tantissimo e quando non li indossiamo per un po’ cominciano a mancarci!”

Karol:” Appena vedo un paio di pattini non resisto, devo indossarli! Eppure all’inizio era tutto diverso, ricordo bene il giorno del casting quando mi chiesero se sapevo pattinare, mentii spudoratamente dicendo che sapevo farlo solo per essere presa in considerazione. Quel periodo è indimenticabile, ero ansiosa e impaurita per questa nuova esperienza che mi avrebbe portato in un nuovo paese e a fare cose nuove, fortunatamente però è andato tutto bene, il lavoro è stato fantastico e adesso sono innamorata di questo sport!”

Personalmente, vivere un’esperienza del genere deve suscitare numerose emozioni e sensazioni. Quali?

Ruggero: “Quando mi hanno chiamato per questa serie tv ero impegnato con la tournee di Violetta, un’avventura totalmente diversa, per questo motivo mi sono trovato di fronte a un bivio. All’inizio ero davvero indeciso e un po’ spaventato, neanche così felice, poi però mi sono buttato a capofitto in Soy Luna e ne sono entusiasta, è stata la scelta migliore che potessi fare!”

Karol: “Sentirmi parte, anzi protagonista, di un progetto così grande è stata una responsabilità davvero grande, ma era il mio sogno. Da quando avevo sei anni studio canto, recitazione e ballo, aspiravo a lavorare in questo mondo. Aspettavo la mia occasione, quindi quando ho scoperto dei casting mi sono subito iscritta. All’inizio pensavo che non  mi avrebbero mai preso in considerazione, ero molto piccola rispetto alle altre ragazze. Invece ce l’ho fatta, e sono davvero grata per questo.”

Infine, un’altra curiosità sul pattinaggio: in Italia non è così famoso, in Messico sì?

Ruggero: “Uno dei pattinatori che ci ha aiutato durante le riprese è il secondo può bravo al mondo. Il primo è proprio un italiano! Pare che molti tra i migliori pattinatori al mondo siano proprio italiani. Penso quindi che questo sport vada abbastanza bene anche qui. In Argentina ci sono tanti bambini e ragazzini che girano per le città e nei parchi con i pattini. Sono ovunque!”

Karol: “In Messico si usano più i rollerblade che i pattini a quattro ruote ma chissà, magari questa serie li aiuterà a tornare in voga. Negli anni ’80 venivano usati tantissimo, anche i camerieri nei locali. Infatti il mio personaggio li usa per lavorare proprio come cameriera. Nelle serie rappresentano un tratto distintivo dei personaggi. Ognuno infatti ha pattini diversi, rispecchiano la propria personalità e per questo è difficile usare quelli di altri.” 

Curiosi di saperne ancora di più? Non perdete allora il primo episodio di questa nuova fantastica serie, vi aspetta il 9 Maggio su Disney Channel!

 

Carolina Giacco

Lascia un commento