Star Wars: Gli Ultimi Jedi promo

Star Wars: Gli Ultimi Jedi – Recensione NO SPOILER

La Saga di Star Wars sta per tornare con un super avvincente capitolo “Star Wars: Gli Ultimi Jedi“, in uscita oggi in tutti i cinema italiani.

 

Sono ormai passati due anni dall’uscita di Star Wars: Il risveglio della forza che ci aveva lasciato con il fiato sospeso. Luke addestrerà Rey? Finn si risveglierà mai? Kylo Ren completerà il suo passaggio al lato oscuro? Ma, soprattutto, numerose furono le critiche a questo nuovo lato oscuro piuttosto “debole”. Critiche che, se da un lato avevano sminuito l’interesse per il nuovo capitolo in uscita oggi in tutti i cinema italiani, dall’altro ci ha pensato il rilascio del titolo del nuovo film Star Wars a rilanciare la trepidante attesa per Star Wars: Gli ultimi Jedi.

 

"Star Wars: Gli Ultimi Jedi" poster

 

Il titolo italiano dell’ultimo capitolo della saga, infatti, è l’unico al mondo a svelare ai fan una parte del film che ha posto un grande quesito tra i fan della saga di Star Wars, ovvero: gli Jedi saranno più di uno? Perché, per l’appunto, nei titoli nelle altre lingue il titolo sembrava posto al singolare.

Come abbiamo visto nel trailer di Star Wars: Gli Ultimi Jedi la Forza scorre potente nella giovane mercante di rottami, Rey, la quale ha bisogno di un maestro che le insegni a controllarla. Svelata la mappa che la condurrà nel nascondiglio segreto di Luke Skywalker, la giovane attraverserà l’universo, si inerpicherà lungo sentieri impervi, perlustrerà gli angoli più selvaggi dell’isola per consegnare al maestro la sua spada laser. Il gesto significativo riprende ed eguaglia il passaggio di testimone avvenuto nel corso della saga, nella quale l’allievo assume infine il ruolo di mentore.

In Star Wars: Gli Ultimi Jedi Rey sarà, quindi, la capofila delle nuove leve Jedi, pronta a contrastare le forze del sinistro Primo Ordine, in aiuto della Resistenza tra le cui fila troviamo: l’ex assaltatore Finn (John Boyega), il pilota di X-wing Poe Dameron (Oscar Isaac), l’aliena Maz Kanata (Lupita Nyong’o) e il Generale Leia Organa (nell’ultima interpretazione di Carrie Fisher). Tra i servitori del Lato Oscuro della saga di Star Wars, invece, ritroviamo Kylo Ren (Adam Driver), influenzato dalla misteriosa figura del Leader Supremo Snoke (Andy Serkis) ed affiancato dal Generale Hux (Domhnall Gleeson).

Star Wars: Gli ultimi Jedi riprenderà, quindi, esattamente da dove lo avevamo lasciato e risponderà alla maggior parte delle domande che, noi fan di Star Wars, ci siamo posti negli ultimi due anni. Il tutto avverrà con una grafica e degli effetti speciali impeccabili, i quali, durante la proiezione spiazzeranno – a tratti – lo spettatore che si domanderà per alcuni secondi se stia guardando l’ultimo lavoro della Lucas Film o un episodio di Doctor Who o Game of Thrones. Ma non temete ci penseranno le note classiche della saga Star Wars a riportarvi sulla retta via. Pecca un po’ sulla lunghezza però coinvolge al tal punto da non farvela pesare più di tanto.

Gli appassionati del dark side, possono mangiare biscotti in tranquillità. Anche se secondo me in qualche scena qualcuno può andarvi di traverso e vi farà storcere il naso. Però, non essendo io dalla vostra parte non posso darvene certezza.

Big thumb up, invece, per la fauna dell’ultimo film della saga di Star Wars. I Porgs la fanno da padrone conquistando anche il più tetro dei cuori. Cioè dai, guardate che musino. Come fate a resistergli?

star wars porg

Tuttavia anche le altre new entry affascinano in egual modo. Bello anche rivedere tutti i droidi nello stesso film anche se, a parer mio, BB-8 si è rivelato una fantastica scoperta pronto ad eguagliare – se non addirittura superare – l’indice di gradimento di R2-D2. Ma a voi l’ultima parola.

Concludo con il finale. Star Wars: Gli ultimi Jedi a differenza di Star Wars: Il risveglio della forza ci lascia con meno domande in sospeso. Pertanto, anche se durante il film la trama è stata un po’ caotica, nel finale si torna ad avere un po’ più di linearità. E poi immancabile la dedica nei titoli di coda a Carrie Fisher, purtroppo scomparsa durante le riprese del film. Voto: 8.8.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi vi aspetta, quindi, da oggi in tutte le sale italiane. Per maggiori informazioni consultare il sito  www.GliUltimiJedi.it

 

Related Post

Lascia un commento