Zootropolis : Attenzione a Mr. Big

Per risolvere il caso, la coniglietta Judy Hopps e la loquace volpe Nick Wilde, si ritroveranno a dover investigare nel freddo quartiere di Tundratown, dove avranno a che fare con il pericoloso boss criminale Mr. Big, un piccolo mammifero con una grande personalità.

Nonostante le sue piccole dimensioni, Mr. Big è il boss criminale più temuto di Tundratown: incute rispetto e ha degli orsi polari a fare il lavoro sporco per lui. “Abbiamo scelto il toporagno artico perché è uno dei mammiferi più piccoli al mondo, mentre gli orsi polari sono tra i mammiferi più grandi: ci piaceva il contrasto”, afferma lo sceneggiatore Jared Bush. “E il toporagno è perfetto per interpretare un boss del crimine”.

“Una mattina, Rich e Byron sono venuti da me e mi hanno detto di aver avuto un’idea per un personaggio”, afferma Cory Loftis, art director dei personaggi. “Mi hanno detto che doveva essere minuscolo, ma ricordare Il Padrino. Ho fatto un disegno quella mattina stessa e il personaggio era pronto. Anche la sedia è la stessa del Padrino. Ho solo disegnato dei braccioli a forma di testa di topo al posto delle teste di leone”.

E il passato di Nick con Mr. Big a creare problemi alla coppia: la volpe, infatti, in passato si è trovata ad imbrogliare il criminale. L’aspetto intimidatorio del mammifero, che ricorda Don Vito Corleone de Il Padrino, viene accentuato dall’incredibile voce di Leo Gullotta che ci fa conoscere meglio il suo personaggio.

E se volete saperne di più, Zootropolis esce al cinema DOMANI.

Lascia un commento